Sellerio

SellerioStorica casa editrice di Palermo, emblema di cultura e simbolo della Sicilia nel mondo. Nasce nel 1969, con un piccolo investimento da parte di Elvira ed Enzo Sellerio, celebre fotografo, sulla base di una idea nata con Leonardo Sciascia e Antonino Buttitta. Ottiene visibilità nazionale e internazionale con la pubblicazione nel 1978 de L’affaire Moro di Sciascia. La seconda svolta arriva con la collana la Memoria: nasce la piccola editoria. Mentre circola lo slogan «piccolo è bello», tra la casa editrice e l’immaginario dell’italian style si crea un involontario circolo virtuoso. Fra gli scrittori che hanno collaborato con la casa editrice ci sono Gesualdo Bufalino, vincitore del Premio Campiello, e Andrea Camilleri che con il suo Montalbano ne è diventato bandiera.

La casa editrice sarà presenta a Una marina di libri con il seguente evento:

Giovedì 8 giugno
Ore 21:00 | Palco
Spettacolo tratto dal libro
Angelica e le comete
di e con Fabio Stassi
Regia di Alfonso Prota
Sellerio
in collaborazione con la Compagnia dei pupi Brigliadoro

L’antica tradizione dell’Opera dei pupi siciliana torna a vivere, contaminata di contemporaneità, nella messinscena che il contafavole e regista Alfonso Prota e il puparo Salvo Bumbello con la Compagnia Opera dei pupi Brigliadoro di Palermo hanno tratto dall’ultimo libro di Fabio Stassi, Angelica e le comete. Lo scrittore e il narratore si trasformano in marionette e tutto viene restituito alla verità magica e infantile di un teatrino ambulante.

Sabato 10 giugno
Ore 20:00 | Serra Carolina

Presentazione del libro 
Un grande scrittore siciliano. Luigi Natoli: l’inventore dei Beati Paoli
di Gabriello Montemagno
Sellerio
Intervengono: Piero Melati e Gaetano Savatteri
Sarà presente l’autore

Palermitano, non solo per nascita, ma soprattutto per «cultura, per amore verso la città, per passione verso la storia della Sicilia», l’autore dei Beati Paoli univa a una capacità straordinaria di narratore rigore da storico, una lingua colta, elegante e una conduzione dell’intreccio sapiente – al punto che, dice Sciascia, «prendendo in mano un suo libro e cominciando a leggerlo ecco che ci troviamo costretti a finirlo».

Sabato 10 giugno
Ore 21:00 | Palco

Reading
Appunti per un naufragio
di Davide Enia

Sellerio

Ambientato a Lampedusa, Appunti per un naufragio è un romanzo corale. Racconta del naufragio di chi, solcando la superficie della morte, attraversa il Mediterraneo e, specularmente, il naufragio di chi li accoglie, sul confine di un’epoca e di un continente. Nel mezzo c’è l’autore stesso, il rapporto con il proprio padre, con la scoperta di ciò che accade davvero in mare e in terra, con il naufragio delle parole che si inabissano nel tentativo di raccontare il presente. 

Domenica 11 giugno
Ore 17:00 | Serra Carolina
Presentazione del libro
Borgo vecchio
di Giosuè Calaciura
Sellerio
Intervengono: Francesco Terracina e Chiara Valerio
Letture di Giuditta Perriera
Sarà presente l’autore

Nelle metropoli esistono zone che sembrano concentrare in poche strade l’energia, il carattere, l’oscurità, la violenza e la bellezza della città intera. Borgo vecchio è una di queste zone, lì vivono due bambini, amici fraterni, Carmela, una prostituta, e sua figlia Celeste, Totò il rapinatore e l’amico che lo tradirà.

Domenica 11 giugno
Ore 18:00 | Al Paride
Presentazione del libro

Bianco tenebra. Giacomo Serpotta, il giorno e la notte
di Luca Scarlini
Sellerio
Sarà presente l’autore

Tra letteratura, storia e storia dell’arte Luca Scarlini racconta in Bianco tenebra gli stucchi di Giacomo Serpotta. Serpotta è considerato da molti il maggiore scultore del Settecento che operò in Sicilia adornando con statue che sembrano possedere un soffio vitale, chiese e oratori, pareti che sono tutto un pullulare di putti, monelli, spesso in posizioni inverosimili, quasi acrobati che si divertono a sgusciare da un punto all’altro arrampicandosi sin sui tetti.Domenica 11 giugno

Domenica 11 giugno
Ore 19:00 | Palco
Presentazione del libro
Pensieri di un ottuagenario. Alla ricerca della libertà nell’uomo
di Achille Occhetto
Sellerio
Intervengono: Michele Figurelli, Gianni Rigamonti e Piero Violante
Modera: Salvatore Nicosia
Sarà presente l’autore

Il libro di Achille Occhetto «ha la natura di un giornale di bordo. Le sue pagine consegnano a chi legge il resoconto di una complicata navigazione. Di un viaggio tortuoso, in cui l’autore registra con veridicità e passione il va e vieni, gli intoppi e le oscillazioni della sua ricerca. E la ricerca prende le mosse da una convinzione meditata e “inattuale”: quella secondo cui l’agire politico deve avvalersi degli esiti dell’indagine intellettuale, sia essa dovuta allo sviluppo dell’impresa scientifica o alle avventure di idee dell’“esplorazione filosofica” (Dall’Introduzione di Salvatore Veca).

Domenica 11 giugno
Ore 20:00 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro

I fantasmi dell’impero
di Marco Consentino, Domenico Dodaro, Luigi Panella
Sellerio
Saranno presenti gli autori

Etiopia, Africa Orientale, 1937. Da un anno Mussolini ha proclamato l’Impero. Ma la propaganda tace che il popolo e il territorio sono tutt’altro che sottomessi. Più di prima infuria la guerra coloniale ed è tanto più feroce quanto più incapace di successi. Dietro la brutalità degli occupanti e contro il vertice del regime coloniale serpeggia una trama oscura. In un romanzo la storia dell’Africa italiana e del crollo dell’impero fascista. Le tracce di un complotto, il resoconto di una rovinosa campagna di guerra.