il Palindromo

il Palindromoil Palindromo è una casa editrice attiva dal 2013, ideata da Francesco Armato e Nicola Leo. Conta attualmente una trentina di pubblicazioni. Si avvale della collaborazione e della consulenza grafica di una decina di giovani artisti siciliani e non solo. Queste le principali collane: Kalispéra (narrativa), E la mafia sai fa male (scritti d’impegno civile), Le città di carta (critica letteraria), E noi sull’illusione (traiettorie dell’immaginario) e Officina elicona (studi accademici).

La casa editrice sarà presenta a Una marina di libri con i seguenti eventi:
Venerdì 9 giugno
Ore 19:00 | Al Paride
Presentazione del libro
Come un tiglio a Gezi Park
di Enzo Di Pasquale
il Palindromo
Interviene: Fabio Stassi
Letture di: Gualtiero Sanfilippo
Sarà presente l’autore

Come un tiglio a Gezi Park è un romanzo dal sapore di verità. Ambientato in un recentissimo passato, tra Palermo e una istanbul scossa dalle rivolte, racconta la storia di due giovani donne, la siciliana Elisa e la turca Acelya, che il destino accosta misteriosamente in un pomeriggio di mezza estate a Palermo. Una storia che terminerà a Istanbul, al Gezi Park, tra le foglie di un tiglio ferito e il desiderio di un volo in mongolfiera.

Domenica 11 giugno
Ore 18:00 | All’ombra del ficus
A 25 anni dalle stragi: E la mafia sai fa male
Presentazione e reading della collana editoriale
E la mafia sai fa male
il Palindromo
Intervengono: Francesco Armato, Marcello Benfante, Piergiorgio Di Cara,
Costanza Licata e Nicola Leo
Letture di Elena Pistillo, accompagnamento musicale di Davide Velardi

Il 1992 rappresenta l’anno zero per un intero popolo, quello siciliano, e per la nazione tutta. A venticinque anni dalle stragi, attraverso la collana editoriale “E la mafia sai fa male”, il Palindromo continua a raccogliere testi che raccontano la storia dolorosa della Sicilia, utilizzando la letteratura come strumento vivo di trasmissione del sapere e della memoria.