Navarra Editore

Navarra EditoreCasa editrice indipendente siciliana che pubblica saggistica e narrativa di impegno civile. Nasce nel 2003 intorno all’idea sperimentale del quotidiano free press Marsala c’è, nel 2007 apre la sede di Palermo che si occupa esclusivamente di editoria libraria e eventi. Fin dalla sua nascita la casa editrice ha affiancato al lavoro editoriale una specifica attività di progettazione e organizzazione di eventi. Navarra Editore organizza presentazioni, reading, spettacoli ed eventi culturali, festival letterari, iniziative di carattere sociale e artistico, in collaborazione con le associazioni del terzo settore operanti sul territorio siciliano.

La casa editrice parteciperà al festival con i seguenti eventi:

Giovedì 7 giugno
Ore 19:00  | Al viale della fantasia
Presentazione del libro
Tutti in campo. E tu, conosci Peppino Impastato?
di Melania Federico e Adriana Saieva, illustrazioni di Letizia Algeri
Navarra editore
presentazione a cura delle autrici e della curatrice di collana, Carolina Lo Nero – dai 10 anni

Il racconto si snoda tra i luoghi che hanno caratterizzato la vita e le denunce di Peppino Impastato a Cinisi. Vengono ricordati Felicia, Giovanni Impastato e Radio Aut, ma anche il capomafia di Cinisi. Un racconto che ci accompagna alla scoperta collettiva della storia di questo personaggio della lotta alla mafia.

Venerdì 8 giugno
Ore 12:00 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro
Donna, vittima perfetta
a cura di Licia A. Callari
Navarra Editore
Intervengono: Renato Cortese, Cristina Picciotto e Elena Pistillo
Sarà presente la curatrice
              
I cinque testi teatrali di F. Mascia, S. Chiavetta, M.M. Barone, S. Alaimo e G. Vallone, vincitori del concorso “Donna, vittima perfetta” indetto dall’Università degli Studi di Palermo, che mettono a fuoco la condizione della donna in quanto oggetto di violenza, oggi e fin dall’età antica.

Venerdì 8 giugno
Ore 16:30 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro
Lia Pasqualino Noto
di Luisa Maria Leto
Navarra Editore
Intervengono: Valentina Di Miceli e Dacia Maraini
Sarà presente l’autrice
 
Il profilo di Lia Pasqualino Noto, pittrice e gallerista palermitana, emerge da una selezione della sua corrispondenza privata con gli amici artisti del ’900 – tra cui Guttuso, Carrà, Severini – con i quali fu protagonista di un’evoluzione culturale e sociale che la Pasqualino Noto visse in maniera critica e consapevole.

Venerdì 8 giugno
Ore 19:00 | Officina Garibaldi

Presentazione del libro
Guida alle birre artigianali di Sicilia
a cura di Maurizio Artusi e Lidia Caracausi
Saranno presenti i curatori
Con degustazione gratuita di birre artigianali

Dall’aspetto grafico accattivante, con schede dettagliate per ciascuna singola birra e suggerimenti per la degustazione la prima “Guida alle birre artigianali di Sicilia” è una risorsa preziosa per gli amanti della birra e uno strumento indispensabile per gli addetti ai lavori.

Venerdì 8 giugno
Ore 20:00 | Palco
Vi racconto mio fratello: Peppino Impastato
Intervengono:
a cura di Una marina di libri e Navarra Editore

A quarant’anni dal suo omicidio, la voce di Peppino Impastato torna a farsi sentire grazie alla riedizione delle registrazioni di “Onda Pazza”, trasmessa da Radio Aut nei ’70. Giovanni Impastato traccerà un ricordo di Peppino, di cui lo storico amico e compagno Salvo Vitale reciterà alcune poesie.

Venerdì 8 giugno
Ore 21:00 |  Al Paride
Presentazione del libro
Squadra mobile Palermo. L’avamposto degli uomini perduti
di Alessandro Chiolo
Navarra Editore
Intervengono: Francesco Accordino e Piergiorgio Di Cara
Sarà presente l’autore

Gli uomini della Mobile di Palermo ’80, dal fiuto investigativo infallibile, ritratti sul versante professionale, grazie anche a una lettura attenta del Rapporto dei 162, e sul versante umano, grazie alla testimonianza di Accordino e delle famiglie di quegli “uomini perduti”, oggi ritrovati.

Sabato 9 giugno
Ore 19:30 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro
Le ricamatrici
di Ester Rizzo
Navarra Editore
Interviene: Silvana Polizzi
Performance di Enza Mortillaro
Sarà presente l’autrice

Dalla storia vera di Filippa Rotondo e le altre ricamatrici di Santa Caterina di Villarmosa, un romanzo che racconta la coraggiosa esperienza di queste donne che negli anni ‘70, nell’entroterra siciliano, prendono posizione contro sfruttatori e mafiosi, in difesa dei loro diritti di donne lavoratrici.

Domenica 10 giugno
Ore 10:00 | Al viale della fantasia
Presentazione del libro
Santa Rosalia. La storia di Rosalia Sinibaldi
di Tommaso Pirrotta e Fabiana Rizzo
Navarra Editore
a cura dell’autore  – dai 6 anni

Un sogno magico porta Tommy e Antonella a condividere con Rosalia i momenti emblematici della sua vita: un racconto non retorico che esalta il coinvolgimento dei ragazzi nell’affrontare momenti di difficoltà, discernendo il bene dal male.

Domenica 10 giugno
Ore 12:00 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro
Pane e mare
di Serafina Ignoto
Navarra Editore
Interviene: Marina Finettino
Letture: Giuditta Perriera
Sarà presente l’autrice

Una raccolta di racconti in cui personaggi reali che hanno fatto la Storia diventano pretesto narrativo per poterne cogliere l’aspetto più fragile e umano, in Sicilia, dove si compiono i destini di chi delle proprie fragilità deve farsi scudo: migranti in fuga, donne divise tra fame d’amore e difesa del proprio sé.

Domenica 10 giugno
Ore 16:00 | Al viale della fantasia
Lettura
Animali con gli occhiali
di Annalisa Bianchini e Alessandra Palazzotto
Navarra editore
a cura dell’autrice – dai 4 anni

I simpatici animali protagonisti di questi libri affrontano un percorso che li porterà a superare le insicurezze e le difficoltà grazie al fortuito incontro con un paio di occhiali, un accessorio che farà uscire fuori la determinazione sopita, e insegnerà a vedere il mondo da nuove prospettive, guardando dentro se stessi.

Domenica 10 giugno
Ore 19:30 | Al Paride
Presentazione del libro
Malavita
di Giankarim De Caro
Navarra Editore
Interviene: Milena Gentile
Sarà presente l’autore

Due generazioni di donne che si prostituiscono si confrontano con la durezza di una Palermo a cavallo delle due grandi guerre, e con le difficoltà della loro condizione di donne sole. Sesso, amore, malattia e redenzione portano i personaggi a perdersi per poi ritrovarsi in un cerchio di comune appartenenza.