Una marina di libri, festival dell’editoria indipendente di Palermo, giunta alla sua undicesima edizione, è organizzata dal C.C.N. Piazza Marina & Dintorni, Navarra Editore e Sellerio in collaborazione con la Libreria Dudi.

L’edizione 2020 della manifestazione si svolgerà dal 4 al 7 giugno nel suggestivo scenario dell’Orto botanico dell’Università degli Studi di Palermo (via Lincoln, 2).

Il tema di Una marina di libri 2020 sarà #mondimperfetti, dove l’imperfezione è intesa come “diversità che arricchisce e offre nuovi punti di vista e si fa strumento contro l’appiattimento e le discriminazioni, una premessa di base per lo scambio tra linguaggi, culture e tradizioni. Dalle distopie all’iperrealtà, la letteratura, l’arte e la musica hanno arricchito l’immaginario di nuovi mondi possibili e imperfetti, ed è proprio nel rapporto tra il difetto e il suo superamento che la vita si dispiega, si reinventa e si offre tra le pagine, individuando a volte percorsi virtuosi, a volte abissi degeneri”.

Il festival verrà inaugurato giovedì 4 giugno alle 18.
La manifestazione termina ogni giorno alle 24, con chiusura dei cancelli e ultimo ingresso alle 23:30.
Venerdì 5 giugno la manifestazione chiuderà a pranzo dalle 14 alle 16:30; sabato 8 e domenica 9 giugno l’ingresso sarà continuato dalle 10 alle 24.

L’ingresso al festival prevede il pagamento di un contributo per il sostegno e la tutela dell’Orto botanico che ci ospita; il biglietto giornaliero avrà un costo di € 3,00. Per la giornata inaugurale del 4 giugno il costo del biglietto sarà di € 2,00.
Il ridotto (12-18 e over 65, studenti Universitari muniti di Unipa card) avrà un costo di €2,00.
Il cumulativo, che prevede ingressi illimitati per le 4 giornate, di € 8,00.

Potranno accedere alla manifestazione senza pagare alcun contributo i bambini (da 0 a 12 anni), gli espositori presenti in fiera, relatori e autori, i membri dell’organizzazione.

Giornalisti, bookblogger e operatori professionali possono richiedere l’accredito a questo link.
La possibilità di richiedere accrediti verrà chiusa il prossimo 25 maggio.

Una marina di libri si fa portavoce di Orto botanico #PlasticFree, l’iniziativa dell’Orto botanico di Palermo a difesa dell’ambiente che ci circonda. Nelle giornate del festival invitiamo operatori culturali e pubblico a non utilizzare plastica monouso e a munirsi di borracce riutilizzabili; l’Orto botanico ha al suo interno fontanelle con acqua potabile.