Quodlibet

QuodlibetLa casa editrice Quodlibet è stata fondata a Macerata nel 1993 da un gruppo di allievi di Giorgio Agamben, e inizialmente si è specializzata in saggistica e filosofia fra cui diversi testi di Gilles Deleuze, ma negli anni si è aperta alla letteratura, alla critica d’arte, all’architettura e alla fotografia. “Il qualsivoglia latino che abbiamo scelto per marchio non significa né indifferenza né neutralità. Chiarisce il criterio delle nostre scelte. I testi che cerchiamo devono reagire sull’attualità, gettarvi sopra una luce inattesa”. Quodlibet ha al suo attivo un catalogo di oltre 900 titoli e tre collane principali: Quodlibet, Quaderni Quodlibet, e In ottavo. Habitat, collana dedicata all’architettura e Humboldt, un progetto di narrazioni che uniscono la fotografia alla scrittura. Nel 2008 ha visto la luce Compagnia Extra, una “banda di pensiero” più che una mera collana di narrativa (diretta da Ermanno Cavazzoni e Jean Talon) che finora ha sfornato Fellini, Cornia, Celati, Puskin, Malerba, Ghirri, Manganelli e Perec.

La casa editrice sarà presenta a Una marina di libri con il seguente evento:
Giovedì 8 giugno
Ore 19:00 | All’ombra del ficus
Presentazione del libro
Il trionfo della morte di Palermo. Un’allegoria della modernità
di Michele Cometa
Quodlibet
Intervengono:  Anna Li Vigni, Fabrizio Micari e Andrea Sciascia 
Sarà presente l’autore

Il libro è una guida all’interpretazione del tessuto narrativo de Il Trionfo della morte. Le molteplici fonti pittoriche e letterarie che ne costituiscono la trama convergono nel tratteggiare una sorta di confutazione iconologica del retribuzionismo medievale. Lo stupore, lo sdegno, la cura, la compassione, la speranza che affiorano nei gesti congelati dei personaggi del dipinto trovano qui per la prima volta un’espressione che costituirà l’ossatura delle categorie esistenziali moderne, facendo del Trionfo un’opera filosoficamente profetica.